Programma.jpg

PROGRAMMA 2022
 

MUSEUM PARTNER

Plinio Nomellini_Fanciulla uscente dal bosco_190_©Museo Giovanni Fattori.jpg

Plinio Nomellini, Fanciulla uscente dal bosco,1904_© Museo Giovanni Fattori

Nasce Museum Partner, il nuovo progetto, promosso da Lucca Art Fair, volto alla valorizzazione e la conoscenza delle collezioni d’arte presenti nei musei civici toscani e del loro patrimonio artistico. Un vasto giacimento culturale talvolta poco conosciuto che, analizzato in modo sistematico, può portare alla conoscenza e ad una maggiore fruizione del grande pubblico e delle giovani generazioni dell’immenso patrimonio artistico custodito nei nostri musei, ponendo l’attenzione anche sull’importanza del collezionismo come modo per acquisire e preservare le opere, permettendo ad un pubblico sempre più ampio di goderne nel tempo.

Il primo museo toscano a presentare la propria collezione in fiera sarà il Museo civico Giovanni Fattori di Livorno. La mostra, ripercorrendo le vicende dell’acquisizione della collezione del Museo Fattori, sarà composta da una selezione inedita di 22 disegni e stampe del rivoluzionario caposcuola dei “pittori della macchia”, Giovanni Fattori e dell’universo di amici, artisti e allievi che gli gravitava attorno; opere a lungo custodite lontano dai riflettori delle esposizioni ufficiali e permanenti del museo, principalmente per motivi conservativi. 

Nascita di una collezione si presenta dunque al grande pubblico in tutta la sua eccezionalità per raccontare la storia di una raccolta di eccellenza e della sua identità artistica, rafforzando il fruttuoso dialogo tra istituzioni pubbliche e private, fondamentali per una sana valorizzazione del nostro vasto patrimonio culturale.

ART TRACKER

Lucca Art Fair e Premio Combat rinnovano per il 2022 la loro collaborazione per Art Tracker, sezione speciale dedicata alla valorizzazione di talenti under 35. Quest’anno due artisti - Erika Pellicci (Barga, 1992. Vive e lavora a Berlino) e Marco Rossetti (Capua, 1987. Vive e lavora tra Napoli e Firenze) - sono stati selezionati dalla giuria del Combat per rappresentare uno spaccato sulla giovanissima arte italiana in un progetto curatoriale all’interno della programmazione della fiera. Per questa edizione la curatela della fase finale di Art Tracker è affidata a Elisa Muscatelli, giovane curatrice under 35. Ad ospitare Art Tracker 2022 sarà la Casermetta di Santa Croce, baluardo storico collocato sulle mura di Lucca, concesso dal Comune di Lucca per la durata della manifestazione e situato nelle vicinanze di Real Collegio, quest’anno sede di Lucca Art Fair. I due luoghi si pongono all’interno di un dialogo che vede l’arte contemporanea permeare il tessuto urbano, storico e contemporaneo della città di Lucca.

 

Il progetto espositivo

 

Il progetto espositivo di Art Tracker 2022 è pensato partendo da una riflessione sulla terra di origine - sia essa luogo intimo, di ricerche ed esperienze vissute, sia appartenenza ad un luogo territoriale - e sull’erranza, un movimento duplice, spaziale e mentale, che non permette la stasi in un unico luogo.

Il non-luogo della dimensione dell’artista diventa così uno spazio ibrido che non riesce mai a definirsi completamente, una realtà plasmata da continui rimandi e ibridazioni.
La mostra Punti di incontro occupa gli spazi della Casermetta Santa Croce prendendo in prestito gli sguardi di Marco Rossetti, tra archivio, memoria storica e personale, e quelli di Erika Pellicci, con percorsi spaziali e metaforici verso se stessi e l’altro, mostrando la complessità del sentimento dell’appartenenza ad  un luogo, un tempo e un corpo, sintomatica del contemporaneo.

 

Ad accompagnare la mostra, delle video interviste di approfondimento con la collaborazione delle studentesse del corso magistrale di Storia dell’Arte dell’Università degli Studi di Firenze, per introdurre al pubblico i vincitori del premio e la loro pratica artistica.

Casermetta_Santa_Croce_2022.jpg

Casermetta Santa Croce, Lucca

logo_SAGAS_positivo.jpg

Il progetto rientra in ambito di TOSCANAINCONTEMPORANEA2021

logoToscana.jpg

VISITE GUIDATE

Anche per la sesta edizione di Lucca Art Fair si conferma l’appuntamento per le visite guidate nel percorso espositivo della fiera come occasione di scambio e avvicinamento al mondo del collezionismo, rivolte a un pubblico amatoriale e non. Il percorso è a cura di Francesca Baboni.

E' possibile prenotarsi scrivendo a info@luccaartfair.it

Orari:

sabato 21 maggio ore 11.00 - 15.00 - 17.00

domenica 22 maggio 11.00 - 15.00 

baboni.jpg